12 Dicembre 2017

news
percorso: Home > news > Note tecniche

Non arrivano tre punti ma arriva la vittoria del gruppo!

03-12-2017 18:30 - Note tecniche
Cruschelli in ricezione
Campionato Regionale Serie C Girone A

Capannoli – Riotorto 2/3 ( 17/25 – 25/20 – 23/25 – 25/18 – 10/15 )
Formazioni
Capannoli: Rosini, Masotti, Interlandi, Baldeschi, Dainelli, Morucci, Nelli, Tedesco, Zucchelli, Caciagli. 1° Libero Morucci, 2° Libero Galeone. Allenatore Giannoni Niccolò
Riotorto: Agostini, Cappellini, Giuggioli 7, Zanolla 6, Farruggio 6, Vallini 25, Adorni, Noci 4, Bastieri 7, Valle 7, Boscaglia. Libero Cruschelli. Allenatore Burrascano Nicola.
Arbitro Bascherini Paolo Guido di PietraSanta.

Poteva essere una vittoria piena ma non lo è stata, non per demerito delle ragazze di Burrascano né tanto meno per meriti delle avversarie, solo il riacutizzarsi di un vecchio problema fisico di Zanolla poteva negare la vittoria da tre punti a Vallini e compagne che vanno elogiate per essere riuscite a portare a casa due punti importanti per la classifica.
Il riacutizzarsi di una vecchia contrattura al polpaccio sinistro durante il secondo set, con le ragazze avanti sicure dopo aver vinto con pieno merito il primo, costringe Emma Zanolla a chiedere il cambio e lasciare il campo e da quel momento la gara assume il volto dell´incertezza che obbliga le giallorosse ad un maggiore sforzo mentale.

Partiamo dall´inizio.
Burrascano presenta la formazione tipo con Noci in regia, e Valle sulla diagonale. Vallini e Zanolla attaccanti, Farruggio e Giuggioli al centro. Libero Cruschelli.
Partenza decisa delle ospiti che impongono il loro gioco sia in difesa che in ricezione, sono ben consapevoli che il lavoro da fare comunque è tanto e la concentrazione non deve mancare perché la gara non permetterà cali di concentrazione.
Tra le padrone di casa svetta Interlanghi che spesso mette in seria difficoltà la difesa giallorossa ma Cruschelli e la sua esperienza limitano i suoi attacchi tanto da portarsi sul punteggio di 11 a 15 e poi 16/18.
Uno strappo dovuto ad una buona gestione di tutta la linea di attacco da parte di Noci, porta alle conclusioni di Vallini, Giuggioli e Zanolla che chiudono il set a loro favore.
Anche la partenza del secondo set fa pensare ad una gara dettata dai tempi e dominata dalle ragazze di Burrascano, 4/8 e 6/11 i primi parziali significativi.
Ma proprio sul punteggio di 6 a 11 Zanolla chiede il cambio e entra Agostini, 15 anni.
Le padrone di casa punto su punto riescono prima a pareggiare 16/16 e poi a sfruttare le difficoltà psicologiche subentrate nella testa delle giallorosse a effettuare l´allungo decisivo dal 18/17 al 23/17 e chiudere 25/20 .
Si riparte dalla parità raggiunta in modo insperato dalla formazione di casa che pensa ora di poter approfittare delle difficoltà delle ospiti per cogliere la vittoria piena.
Il tecnico inserisce Bastieri al posto di Zanolla e dalla giovanissima atleta del vivaio arriva la scossa necessaria per la reazione giallorossa.
Suoi infatti sono i primi punti della frazione che ridanno fiducia e la consapevolezza che la gara possiamo farla ancora noi. Il set cammina sui binari della parità fino al 12/13 ma sempre con le giallorosse avanti di un punto o due.
Dal 17/17 le padrone di casa riescono ad allungare 20/18, sul punteggio di 21 a 20 Zanolla rientra nel giro dietro, questo riporta tra le giallorosse una reazione che permette a tre attacchi di Vallini a ristabilire prima la parità e poi a sfruttare due errori in attacco delle padrone di casa che chiudono il set e riaprono la gara a favore delle giallorosse.
Il quarto set è quello più difficile da gestire per la formazione giallorossa ed è caratterizzato da una partenza in sordina da parte delle ospiti che sembrano appagate del punto conquistato per muovere la classifica vincendo il terzo set. Sul 4/0 per le padrone di casa Giuggioli interrompe la loro serie, poi ci pensa Bastieri in battuta a ristabilire le distanze e portare avanti la sua squadra 4/5.
Il set prosegue punto su punto con le giallorosse che non mollano le avversarie ma un filotto di quattro punti porta le padrone di casa da 11/11 a 15/11 e questo toglie alla squadra giallorossa quella concentrazione che agevola la chiusura del set da parte delle padrone di casa riportando la partita sulla parità dei set vinti.
Si punta tutto sul quinto set che come spesso viene detto diventa un terno al lotto.
Partenza decisa delle padrone di casa 4/1
Sul 4 a 2 Burrascano rigioca la carta Zanolla, la sua presenza in campo sembra creare confusione nelle fila avversarie, il punteggio passa in breve al vantaggio giallorosso 5/7 le squadre vanno al cambio di campo con le ospiti avanti 6/8.
La fiducia spinge le giallorosse che si portano sul 7/12 a loro favore, un colpo di coda delle padrone di casa accorcia le distanze 10/13 ma dopo un errore in battuta delle padrone di casa che porta a 14 i punti del Riotorto, chiude la gara Giuggioli con il muro vincente del punto finale.
Con la formazione al completo la gara avrebbe potuto avere un esito molto diverso che avrebbe permesso di scavalcare quel Livorno che sabato prossimo sarà ospite delle giallorosse al Mecatti









Fonte: Ufficio stampa Società

Gli Sponsor

2015/2016

[]
La presentazione
[]
In attesa del fischio d´inizio
[]
Il Servizio
[]
L´attacco
[]
La felicità

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]